BUON RITMO PER IL GYTR GRT YAMAHA WORLDSBK TEAM NEL DAY 1 A MISANO

Il GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team è tornato oggi in azione sul Misano World Circuit ‘Marco Simoncelli’, con Garrett Gerloff sesto alla fine della giornata, mentre Kohta Nozane ha chiuso sedicesimo.

Dopo essere dichiarato FIT per correre il giovedì, Gerloff ha chiuso le FP1 in 11° piazza (1’35.756), mentre il suo compagno di squadra Nozane ha terminato 18° (1’36.978) con una piccola caduta sul finale di sessione.

I piloti del GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team si sono concentrati sui long run nelle FP2, completando tantissimi giri con Gerloff, che ha mostrato un solido passo gara. L’Americano ha chiuso il pomeriggio sesto (1’34.605), mentre Nozane ha tagliato il traguardo in 16° posizione (1’35.726).

Il pilota Giapponese è stato inoltre costretto a saltare i primi 10 minuti della FP2 a causa di una penalità per non avere seguito le indicazioni dei marshal dopo la caduta delle FP1.

Entrambi i piloti torneranno in azione domani, prima con le FP3 alle 09:00 ora locale (GMT +2), prima della Tissot Superpole alle 11:10 e Gara 1 alle 14:00.

Free Practice 1 Risultati
Free Practice 2 Risultati

“La giornata non è andata male. La gamba sta bene e la P6 è un buon risultato: il nostro ritmo è buono anche se possiamo migliorare. Il test che abbiamo fatto qua ha aiutato sicuramente a trovare velocità. Gli obiettivi sono gli stessi, fare una buona qualifica e rimanere vicino al gruppo di testa in gara. Ho provato anche la nuova gomma che ha portato Pirelli e mi è piaciuta, sembra dare più stabilità.”

“Il Day 1 non è stato malvagio. Possiamo sicuramente migliorare e dobbiamo farlo, ma il feeling è OK e sono fiducioso di poter essere più veloce domani. Mi dispiace per il team per la caduta nelle FP1, ho fatto un errore ed è stato doloroso, non tanto per il fisico, quanto per il tempo perso nelle FP2. Voglio fare passi in avanti per conquistare un bel risultato anche per i ragazzi che continuano a lavorare alla grande.”

image_pdf

SVERNICIA TUTTI E RIMANI AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE

Lingua: