TANTE EMOZIONI PER IL GYTR GRT YAMAHA WORLDSBK TEAM NELLA DOMENICA DI MISANO

Nelle gare della Domenica del round di Misano, Garrett Gerloff ha chiuso 9° nella Superpole Race, mentre Kohta Nozane ha terminato appena fuori dalla zona punti.

In Superpole Race, sia Gerloff che Nozane sono partiti bene guadagnando posizioni nel giro iniziale. I due piloti del GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team hanno continuato a spingere, con l’Americano che ha ottenuto la 9° posizione garantendosi la partenza dalla terza fila in Gara 1. Sfortunatamente Nozane è invece caduto all’ultimo giro mentre lottava per la 12° posizione.

Successivamente, in Gara 2 il pilota numero #31 e il suo compagno di squadra giapponese hanno conquistato posizioni al primo giro. Purtroppo le chance di portare a casa altri punti per Gerloff si sono infrante dopo pochi giri, dato che il 26enne è caduto mentre lottava con il gruppo in battaglia per la top 5. Nozane ha inseguito a sua volta altri punti da aggiungere al suo mondiale, ma li ha mancati per poco concludendo 16°.

Il GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team tornerà in azione tra cinque settimane per il quinto round del mondiale Superbike a Donington Park il 15-17 Luglio.

Garrett Gerloiff: SPRC – P9 / Race 2 – DNF

“La giornata era iniziata molto bene, mi sentivo veloce e in fiducia. In Superpole Race ho lottato con il gruppo in lotta per la top 5 chiudendo 9°. Sono partito così per Gara 2 con buone sensazioni, purtroppo sono caduto all’ultima curva nei primi giri. I data hanno confermato che non ho fatto niente di diverso rispetto al solito, quindi è frustrante. Sono cose che succedono, ma sono molto dispiaciuto per il team, volevo regalare loro un bel risultato. Adesso cercheremo di resettare e fare un bel weekend a Donington dopo la pausa.”

Kohta Nozane: SPCR – DNF / Race – P16

“Non la nostra migliore Domenica, ma dobbiamo prendere gli aspetti positivi. Nella Superpole Race abbiamo fatto una buona gara e siamo andati vicini a conquistare un bel risultato, ma sfortunatamente una caduta all’ultimo giro ce lo ha impedito mentre cercavo di guadagnare una posizione in più. Successivamente, in Gara 2 ho cercato di lottare per i punti fino alla fine. Ci sono andato vicino, purtroppo non ce l’ho fatta per un piccolo margine. Adesso ci concentreremo sull’arrivare il più pronti possibile a Donington.”

image_pdf

SVERNICIA TUTTI E RIMANI AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE

Lingua: