GYTR GRT YAMAHA WORLDSBK TEAM MIGLIOR SQUADRA INDIPENDENTE IN GARA 1 AD ARAGÒN

In seguito alla giornata d’apertura del Campionato Mondiale FIM Superbike 2022 ad Aragòn con le prime sessioni di prove libere, il GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team è tornato a correre al sabato con la prima gara della sua stagione. Prima di ciò, al mattino Kohta Nozane e Garrett Gerloff hanno affrontato l’ultimo turno di prove libere e la sessione di qualifica.
 
Nella FP3, Gerloff ha chiuso col 7° tempo in 1.50.427, con Nozane 22° in 1.52.908. Poche ore dopo è arrivato il momento della Superpole, che ha decretato l’ordine di partenza per i due piloti del GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team: 11° l’americano (1.49.541), 19° il giapponese (1.51.098).
 
Per quanto riguarda Gara 1, Gerloff è rimasto a centro gruppo nei primi giri. Archiviata metà gara, il pilota americano è riuscito a recuperare alcune posizioni chiudendo in 9° posizione e miglior pilota indipendente dopo aver mostrato una notevole velocità sul finale di gara.
 
Nozane è stato invece autore di una grande partenza; il giapponese ha infatti conquistato ben cinque posizioni. Il pilota del GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team ha intrapreso battaglie con vari piloti, ma non è riuscito a rimanere nella top 15, chiudendo in 18° posizione seppur non troppo lontano dalla zona punti.
 
Entrambi i piloti adesso analizzeranno insieme al GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team cosa è successo in Gara 1 per migliorare le loro performance domani nella Superpole Race (11:00, CET) e Gara 2 (14:00, CET).

Superpole Results
Per i risultati di Gara 1, clicca qua

“Sono deluso per la qualifica; siamo stati in top 5 in quasi tutte le sessioni, mi aspettavo dunque di partire nelle prime due file. A causa della brutta posizione di partenza ho faticato a inizio gara, ma avevo un buon feeling sulla moto e tanta velocità sul finale, il che mi ha permesso di chiudere in top 10. Non è quello che voglio, ma sono felice di essere il miglior pilota indipendente per il GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team e adesso abbiamo la situazione un po’ più chiara in vista di domani.”

“Non mi aspettavo di essere così lento in qualifica e nella FP3. Fortunatamente in Gara 1 sono partito molto bene e ho recuperato diverse posizioni. Successivamente ho cercato di spingere per mantenere la zona punti, ma non è stato abbastanza. Portiamo via da questa gara alcune note positive su cui lavorare e cercheremo di migliorare le nostre prestazioni domani.”

image_pdf

SVERNICIA TUTTI E RIMANI AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE

Lingua: