BUONI PROGRESSI NELLA PENULTIMA SESSIONE DI TEST A BARCELLONA PER GERLOFF E NOZANE

La stagione 2022 del Campionato Mondiale FIM Superbike si avvicina sempre di più e il nuovo GRT GYTR Yamaha WorldSBK Team ha concluso la sua penultima sessione di test al Circuito de Barcelona-Catalunya il 25-26 Marzo con oltre 20 piloti coinvolti. Kohta Nozane e Garrett Gerloff hanno finalmente portato in pista le loro nuove livree dopo la presentazione ufficiale tenutasi il 24 Marzo.
 
Entrambi i piloti hanno potuto beneficiare di buone condizioni meteo nella prima giornata, anche se non è stato semplice esprimere il proprio potenziale a causa di un asfalto con poco grip. Con pista aperta dalle 10:00 alle 18:00 (CET) senza pause e soltanto un piccolo stop a causa di una bandiera rossa sul finale di giornata, i centauri del GRT GYTR Yamaha WorldSBK Team hanno proseguito il bel lavoro svolto a Misano appena una settimana fa.
 
Gerloff ha infatti fermato il cronometro in 1.41.229 (85 giri) nonostante una piccola caduta in curva 10 a metà giornata. L’imprevisto non ha comunque impedito all'americano di migliorarsi e trovare velocità chiudendo il Day 1 in 3° posizione. Dall’altra parte del box, Nozane giro dopo giro ha migliorato le proprie sensazioni e concluso con 1.42.428 (74 giri) come miglior riferimento personale che lo ha proiettato 14° sulla classifica dei tempi.
 
La seconda giornata dal punto di vista meteorologico è stata invece più complicata. Nonostante un cielo nuvoloso che non faceva presagire niente di buono, per tutta la mattina i piloti hanno invece girato su asfalto asciutto. Gerloff ha proseguito il lavoro della prima giornata e chiuso col 5° tempo (1.41.320, 45 giri); Nozane ha fatto la stessa cosa e concluso ancora 14° (1.42.509, 25 giri).
 
A metà del Day 2 è tuttavia arrivata la pioggia che ha sconvolto il restante programma dei test. Questo non ha fermato il lavoro della squadra, che al contrario ha continuato a macinare chilometri. Nozane e Gerloff hanno girato con le gomme Pirelli da bagnato nel pomeriggio per provare le nuove Yamaha R1 sotto la pioggia. In queste condizioni, il pilota giapponese ha registrato un 1.57.208 (20 giri) come migliore prestazione personale, mentre il pilota americano ha girato in 1.56.332 (17 giri) prima che il Team concludesse anticipatamente il test a causa delle temperature fredde della pista.
 
Adesso l’ultima tappa per il GRT GYTR Yamaha WorldSBK Team prima dell’inizio ufficiale del Campionato Mondiale FIM Superbike 2022 sarà l’ultima sessione di test ufficiale che si terrà al Motorland Aragòn il 4-5 Aprile. Pochi giorni dopo sarà il momento di dare il via ufficialmente alle danze con le prime gare della stagione che si terranno sullo stesso circuito il 9-10 Aprile.

Garrett Gerloff: “La prima giornata a Barcellona non è stata la più semplice dal momento che abbiamo trovato una pista con poco grip. Nonostante ciò siamo riusciti a fare un bel lavoro e sono davvero contento che le cose provate a Misano abbiano funzionato anche qua. Abbiamo continuato a lavorare sull’elettronica e fatto un ulteriore step in avanti. Sono felice che siamo riusciti a provare numerosi componenti e il ritmo gara è buono. Ho avuto una piccola caduta nella prima giornata in curva 10 ma questo non ha fermato il lavoro e grazie a HJC e Alpinestars sono in perfetta forma. Nella seconda giornata abbiamo confermato i miglioramenti, inoltre siamo riusciti a compiere alcuni giri sul bagnato ed è stato importante perché avevamo bisogno di informazioni in tali condizioni. Tra una settimana arriverà l’ultimo test: sono felice di tornare al Motorland Aragòn pochi giorni prima dell’inizio ufficiale della stagione.”
 
Kohta Nozane: “Il primo giorno non è stato semplice perché a Misano la pista aveva un buon grip, mentre qua a Barcellona invece l’asfalto non ne aveva molto, conseguentemente riuscire a prendere feeling non è stato facile. Tuttavia, siamo riusciti a lavorare ottenendo buone informazioni e trovando note positive da questo test facendo anche dei giri sotto la pioggia. Provare in queste condizioni è sempre molto importante perché potremo trovare dei weekend di gara bagnati nel corso dell’anno e dobbiamo arrivare preparati. Adesso continuerò a lavorare e allenarmi per arrivare pronto all’ultimo test prima dell’inizio del campionato.”
 
Filippo Conti: “Vedere in pista le nostre nuove Yamaha R1 è stato emozionante dopo la presentazione ufficiale del 24 Marzo. Quello di Barcellona è stato un altro buon test e siamo riusciti anche a girare in condizioni di bagnato. Girare in ogni condizione è fondamentale per arrivare il più preparati possibile per l’arrivo della nuova stagione. Tra una settimana avremo l’ultimo test ad Aragòn e poi la stagione 2022 avrà finalmente inizio. Siamo più che pronti e vorrei ringraziare tutta la squadra per il grandissimo lavoro che sta svolgendo, Yamaha e tutti i partner che stanno credendo nel nostro progetto.”

Barcelona Test Gallery

image_pdf

SVERNICIA TUTTI E RIMANI AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE

Lingua: