English Version Versione Italiana

2018 WorldSSP Portimao Portugal - Portimao

16 settembre 2018

Vittoria per Federico Caricasulo nella sensazionale gara di Portimão World Supersport

Vittoria per Federico Caricasulo nella sensazionale gara di Portimão World Supersport

Il pilota del GRT Yamaha Official Team WorlSSP Federico Caricasulo, ha inaugurato la seconda parte della stagione conquistando la prima posizione a Portimão nel 9 Round del World Supersport, dopo una bandiera rossa a due giri dalla fine. Alfonso Coppola si è unito al suo compagno di squadra nel Pac Fermé come miglior pilota europeo di Supersport Cup, nonostante abbia iniziato la gara dalla pit lane. Lucas Mahias ha tagliato il traguardo in testa prima della bandiera rossa, ma è stato squalificato dai risultati per un'infrazione ai limiti della pista mentre tentava di rientrare in pit lane a causa di un problema con la gomma posteriore.

Il leader del campionato Sandro Cortese e il suo rivale per il titolo mondiale  Jules Cluzel, dopo la partenza si sono subito posizionati in testa al gruppo fino quando, a causa di una collisione, sono scivolati entrambi nella terza curva del secondo giro, lasciando Mahias in testa alla gara.
L'unica sfida per il pilota francese era con il suo compagno di squadra, Federico Caricasulo, che ha spinto molto per colmare il divario con il leader. Tuttavia l'italiano non è stato in grado di eguagliare la velocità di Mahias, che ha risposto aumentando il suo vantaggio di quasi tre secondi prima di essere costretto a rallentare a causa di un cedimento della gomma posteriore.
Caricasulo ha ereditato la prima posizione poco prima dello sventolare della bandiera rosse, a causa di un incidente nella curva 11. La gara si è conclusa anticipatamente al 16° giro invece dei 18 previsti.
A causa dello pneumatico posteriore sgonfio, Mahias è caduto due volte, mentre lottava per tornare in pit lane entro il limite di tempo consentito. Inizialmente il campione del mondo in carica è stato accreditato per la vittoria, ma alla fine è stato consegnata al compagno di squadra Caricasulo poichè Mahias è stato squalificato per aver tagliato la pista nell'ultima curva mentre tornava in pit lane.
Il GRT Yamaha Official Team WorldSSP Team ha impugnato la squalifica sulla base del fatto che i regolamenti non specificano che un pilota debba tornare in pit lane attraverso la pista a seguito di una bandiera rossa, ma i commissari hanno respinto l'appello.
La vittoria di oggi di Federico Caricasulo, le prime due vittorie consecutive della sua carriera, lo ha visto salire al terzo posto nella classifica del campionato con 129 punti, a soli 20 punti dal leader Cortese, con ancora 3 gare da disputare. La squalifica comporta per Mahias la perdita di un posto in classifica, scivola quindi in sesta posizione con 103 punti, con un gap di 46 punti dal primo.
Il giovane italiano Coppola è riuscito a superare quello che era stato un fine settimana difficile, con un podio, concludendo la gara in vetta alla top class europea della Supersport Cup. Il risultato è stato una ricompensa per il duro lavoro e l'impegno di Coppola nel corso del weekend, poiché ha perso la maggior parte delle FP2 a causa di un problema tecnico motivo per cui  è stato costretto a iniziare la gara di oggi dai box.
Filippo Conti: Team Manager
"Oggi sarebbe potuto essere un giorno perfetto per noi, prima e seconda posizione e Alfonso come miglior pilota della Supersport Cup europea, ma è finito invece con un po’di tristezza. Lucas e Federico hanno dominato la gara, cosi come hanno fatto tutto il weekend, e per Lucas essere squalificato dopo la bandiera rossa dopo l'incredibile sforzo che ha fatto per rientrare in pit lane entro il limite di tempo è molto frustrante. Le regole non sono chiare, motivo per cui abbiamo impugnato la squalifica, ma i commissari hanno respinto questo appello. Questo non toglie nulla a Federico, che ha corso anche oggi una gara impeccabile per conquistare la sua prima vittoria consecutiva, un risultato importante, che lo porta al terzo posto in campionato e solo 20 punti dalla cima della classifica, con tre gare ancora da disputare. Ora ha tutte le possibilità per lottare con Sandro Cortese per il titolo. Congratulazioni anche ad Alfonso, che ha superato molte difficoltà questo fine settimana e ha messo in campo una fantastica prestazione oggi. E’ dovuto partire dalla pit lan, ma si è impegnato e ha guidato in modo superbo per finire come il migliore dei piloti europei della Supersport Cup. Grazie anche alla squadra per il duro lavoro svolto questo fine settimana e alla Yamaha per il loro supporto. Insieme abbiamo dimostrato quanto sia forte questa partnership questo fine settimana a Portimão ".

Intervistato: Federico Caricasulo

"E 'stata una gara fortunata per me, ero forte in gara, dato che lo siamo stati per tutto il weekend, ma non ho avuto il passo giusto per colmare il divario con Lucas, che stava spingendo davanti molto forte. Sarei stato contento del secondo posto, Lucas avrebbe meritato di vincere, ma ha avuto il problema con la gomma e questo mi ha permesso di prendere il comando, a volte è così, sono stato sfortunato in passato e oggi è stato sfortunato Lucas. Mi dispiace per lui, ma sono felice per il campionato, con questa vittoria cmi sono avvicinato alla testa della classifica. "

Intervistato: Lucas Mahias

"Sono molto triste per oggi, perché insieme al mio Team abbiamo lavorato duramente per vincere questa gara, non sono venuto qui a Portimão per un podio, sono venuto qui per vincere. Eravamo così vicini, mi sentivo a mio agio nello spingere in gara quando ho avuto il comando, fino a quando  la gomma posteriore ha ceduto. Poi ho visto la bandiera rossa ho provato  a tornare in pit lane ma è stato molto difficile a causa della gomma posteriore completamente sgonfia e  sono caduto  due volte durante il tragitto. Ho tagliato l’ultima curva perchè non volevo scivolare a causa dell’olio presente in pista dopo l’incidente e per questo sono stato squalificato. Grazie al mio Team e alla Yamaha per il lavoro svolto questo fine settimana, abbiamo dimostrato di essere molto forti. Ora dobbiamo esserlo ancora più a Magny-Cours.

Intervistato: Alfonso Coppola

"Sia il venerdì che il sabato sono stati difficili per me, probabilmente i giorni più difficili che abbia mai avuto in qualsiasi weekend di gara, ma è importante mantenere la calma e mettersi al lavoro con la squadra per migliorare. Questo è ciò che abbiamo fatto questo fine settimana e ha dato i suoi frutti. Oggi sono partito dalla pit lane e questo ha reso le cose più difficili, ma mi sentivo forte, i miei tempi sul giro erano costanti e ho continuato a spingere per recuperare posizioni. P18 e primo pilota della Supersport Cup europea e questo è importante per la mia fiducia in vista della prossima gara a Magny-Cours. Grazie al mio team e alla Yamaha per la loro fiducia in me e il loro supporto. "

OFFICIAL SPONSOR

TECNICAL SPONSOR

Team Logo