English Version Versione Italiana

2017 WorldSSP Donington Park Gran Bretagna

28 maggio 2017

Mahias mantiene i nervi saldi in una lotta all’ultimo giro assicurandosi il podio a Donington

Mahias mantiene i nervi saldi in una lotta all’ultimo giro assicurandosi il podio a Donington

Luca Mahias, pilota del Team GRT Yamaha Official WorldSSP ha registrato il suo quinto podio della stagione presso il circuito di Donington Park, incrementando il suo distacco da leader in classifica di 30 punti dopo aver combattuto un’incredibile battaglia durante l’ultimo giro di pista, che l’ha visto tagliare la linea del traguardo in seconda posizione nel sesto round del Campionato mondiale FIM Supersport 2017. Il suo compagno di squadra Federico Caricasulo sfortunatamente è scivolato dopo pochi giri dalla ripartenza, dovuta a bandiera rossa.

Il leader del Campionato Mahias partito dalla seconda posizione in griglia è rimasto bloccato nella ripartenza della gara ridotta a  13 giri, dovendo poi costruirsi una via per risalire il gruppo. A quel punto è stato protagoista di un duello durato tutta la gara, con Cluzel, conclusosi all’ultima curva dell’ultimo giro. Mahias è rimasto concentrato ed è riuscito a mantenere a bada Cluzel, registrando il quinto podio della stagione in sei gare, a soli 2.450s dal primo.
Il suo compagno di squadra Federico Caricasulo partito bene dal tredicesimo posto in griglia, era già in nona posizione quando hanno fermato la gara, sventolando la bandiera rossa. Nella ripartenza avrebbe dovuto rifare il tutto, invece, sfortunatamente, è incappato in una scivolata nell’ultima curva del primo giro.
Mahias adesso domina la classifica con 105 punti, estendendo il vantaggio dal secondo a 30 punti, mentre il compagno Caricasulo è adesso ottavo a 35 punti.

Intervistato: Lucas Mahias

È stata proprio una bella gara! Ho lottato molto ma onestamente con Cluzel. Avrei preferito farlo per la prima posizione, ma per la classifica è importante che io arrivi secondo, cosí da guadagnare solo 5 punti in meno. La moto andava molto bene e sono felice di essere riuscito a migliorare il mio giro di 0.3s dalla SP2. È un altro buon risultato per il campionato, perché mentre Kenan è felice di aver ridotto il gap di 5 punti, io ho aumentato il mio di venti. Il mio piano era quello di seguire Kenan e poi superarlo e vincere, ma non ho fatto una buona partenza e ho perso troppo tempo nel primo giro, cosí ho rivisto la mia strategia cercando di assicurarmi il secondo posto.
La battaglia con Jules non è stata semplice perché la moto scivolava e lui era vicinissimo, cosí ho deciso di frenare e staccare il più tardi possibile ad ogni curva. Mi è piaciuto molto questo duello, eravamo entrambi spinti al limite, perciò aver vinto la battaglia è una grande soddisfazione. Dovremmo affacciarci al round di Misano con lo scopo di vincere e guadagnare il massimo punti possibile. Non partecipo mai alla gara pensando di poter arrivare quarto o quinto, io voglio vincere

Intervistato: Federico Caricasulo

Avevo un buon feeling oggi e stavo andando bene nella prima gara ed ero veloce. Nella seconda partenza, dovevo rifare tutto, avendo solo 13 giri a disposizione però per superare tutti. Durante il primo giro, non so cosa esattamente sia successo, ma si è chiuso lo sterzo e sono caduto. Non vedo l’ora di arrivare a Misano. L’anno scorso li ho conquistato la pole position, il giro veloce e sono riuscito ad arrivare nel secondo gradino del podio. Quest’anno voglio fare ancora meglio!

Intervistato: Filippo Conti

Questo weekend non era iniziato bene per Federico, ma era riuscito a migliorare molto da venerdí e questa mattina si sentiva sicuro. Era riuscito a partire davvero bene nella gara originale e a recuperare alcune posizioni. Dopo la bandiera rossa non aveva lo stesso feeling con l’anteriore e all’ultima curva del primo giro ha avuto una chiusura di sterzo sull' anteriore, per questo è caduto.
Lucas ha dimostrato la sua ammirevole tenacia. Pensavamo che sarebbe riuscito a rimanere più vicino a Sofuoglu durante la gara, ma a causa di una incertezza nella partenza da parte di Lucas, Kenan ne ha approfittato subito per distaccarsi  dal resto dei piloti, mentre Lucas e Cluzel duellavano per il secondo posto. Sfortunatamente, questo ha significato per Lucas, non riuscire a lottare per il primo gradino del podio ma siamo comunque molto soddisfatti perché  ha dimostrato quanto competitivo può essere dalle prime prove libere, fino ad oggi in gara, e sono felice di aver ottenuto un altro podio.
Per il Round di Misano ci impegneremo a ridurre il gap con Sofuoglu e a vincere la gara. È stato un bellissimo ultimo giro, Lucas ha fatto un capolavoro nel tenere Cluzel a bada, ma questo è Lucas, un pilota davvero talentuoso. Adesso ci prepariamo per Misano, dove la presenza dei fan, creerà una speciale atmosfera per il nostro team e piloti. È la gara di casa per Federico e sono sicuro riuscirà ad ottenere un ottimo risultato, e Lucas cercherà di arrivare sul gradino più alto del podio

OFFICIAL SPONSOR

TECNICAL SPONSOR

Team Logo