English Version Versione Italiana

2017 WorldSSP Misano World Circuit Marco Simoncelli San Marino

19 giugno 2017

L’eroe di casa Caricasulo ritorna sul podio a Misano

L’eroe di casa Caricasulo ritorna sul podio a Misano

Il pilota del Team ufficiale GRT Yamaha WorldSSP Federico Caricasulo ritorna sul podio per la prima volta dopo la vittoria di Buriram, nella gara di casa a Misano, settimo Round del Campionato mondiale FIM Supersport. Il suo compagno di squadra Lucas Mahias, sfortunatamente, cade uscendo di gara ma saluta l’Italia sempre leader in classifica con 5 punti di vantaggio. 

Caricasulo partito dalle prima file, in terza posizione, subito coinvolto in una lotta per il primo posto. Il ventunenne Italiano, di Ravenna che dista poco meno di 80 km dal circuito, ha guidato superbamente, dimostrando di aver recuperato al 100% l’infortunio alla spalla nella gara di Assen.  Ha combattuto con Kenan Sofuoglu and Jules Cluzel per tutta la gara per la vittoria, riuscendo a non farsi superare da Cluzel fino all’ottavo giro quando il pilota francese urtando Caricasulo ha avuto la meglio. Caricasulo sapendo di avere le potenzialità per andare sul podio, ha ripreso la sua R6 tagliando il traguardo in terza posizione, a 5.600s dal vincitore. Mahias partito dalla quarta posizione in griglia con 30 punti di vantaggio in classifica, si è immediatamente trovato coinvolto in una sfida con Sofuoglu. I due piloti hanno continuato a superarsi l’uno l’altro ad ogni curva, finché Mahias, perdendo il controllo dell’anteriore in curva 4 al terzo giro è scivolato. Il ventottenne francese è riuscito a risalire in sella e a rientrare in gara ma, sfortunatamente, per un problema tecnico causato dalla prima scivolata, è caduto nuovamente nella curva 8.  
Mahias è ancora leader in classifica per 5 punti con 105 punti totali, mentre Caricasulo conquista il sesto posto in classifica con 51 punti. Il Campionato mondiale Supersport e il Team GRT rientreranno in azione a Lausitzring dal 18 al 20 Agosto.

Intervistato: Federico Caricasulo

È proprio una bella sensazione ritornare sul  podio!!! Volevo vincere questa gara, perché l’anno scorso ci sono andato proprio vicino, Kenan mi ha superato nell’ultimo giro. Essere sul podio mi rende felice dopo tutte le difficoltà che ho avuto e il mio infortunio. È molto importante e devo ringraziare il Team per il duro e ottimo lavoro fatto. Stiamo facendo grandi progressi e credo saremo molto competitivi in Germania.”
 

Intervistato: Lucas Mahias

La gara non è andata male, si è vero sono caduto, ma ho seguito il piano. Il piano era di spingere molto, perché dovevo finire ogni gara con dei punti. Adesso devo solo vincere, non mi piace arrivare secondo o terzo! Sono un pilota a cui piace lottare. È stata una caduta stupida, e sono molto arrabbiato perché non ha mai avuto problemi in quella curva durante il weekend invece  in gara sono caduto. È la prima volta che gareggio come pilota ufficiale Yamaha, con un nuovo Team, e una nuova moto, e a Misano è stato il mio primo errore di tutta la stagione. Sicuramente avrà delle conseguenze per il campionato, ma non mi sento sotto pressione. Sono ancora il leader in classifica con cinque punti di vantaggio sugli altri. Sono positivo, il campionato non è ancora finito, guardo alla seconda metà della stagione, sono tutti circuiti che mi piacciono.

Intervistato: Filippo Conti

Oggi avevamo una buona strategia. Il nostro obiettivo era quella di far lottare Lucas con Kenan e vincere la gara. Ma non sempre tutto va come vogliamo e basta una piccola differenza delle condizioni, un lieve aumento di temperatura e il circuito è diventato più scivoloso del previsto. Quando Lucas è entrato in curva gli si è chiuso l’anteriore e siamo stati molto sfortunati. Sono comunque felice, abbiamo dimostrato di avere tutte le carte per stare davanti e vincere. Per Federico, sono molto felice, perché è stato molto concentrato tutto il weekend. Ha corso un'ottima gara ed era importante per lui salire sul podio. Siamo riusciti in questo e sono contento per lui e per il Team il quale si è dimostrato all'altezza durante tutto il weekend.

OFFICIAL SPONSOR

TECNICAL SPONSOR

Team Logo