English Version Versione Italiana

2017 WorldSSP Circuito di Losail Qatar

03 novembre 2017

Mahias, perfetto inizio in WorldSSP in Qatar

Mahias, perfetto inizio in WorldSSP in Qatar

Lucas Mahias, pilota del Team ufficiale GRT Yamaha WorldSSP apre alla grande il Round finale e cruciale del Campionato mondiale FIM Supersport 2017 in Qatar. Sotto le luci del Circuito di Losail, il pilota che conduce il campionato di 20 punti ha ottenuto la leadership nelle prove libere per 0.412s. Il suo compagno di squadra, Federico Caricasulo, con la stessa incredibile performance e forma fisica dell’ultimo turno a Jerez, che lo ha visto registrare il fine settimana "perfetto", ha concluso le prove del Giovedì al quarto posto, a soli 0.418 dal ritmo del suo compagno di squadra, il che porta entrambi i piloti ad accedere automaticamente alla Superpole 2 del venerdì.

Mahias è arrivato in Qatar sapendo di dover ottenere al massimo un decimo posto nella gara diS abato per ottenere la vittoria del Campionato WorldSSP 2017. Dopo una splendida gara e un quarto posto a Jerez, nonostante un piccolo problema con lo pneumatico anteriore, il pilota francese di 28 anni è atterrato in Qatar con un po’ di tensione, ma appena arrivato nel circuito internazionale di Losail Giovedì pomeriggio, si è immediatamente focalizzato nel fare quello che gli riesce meglio. Sotto il sole della prima sessione delle free practice, dopo essersi abituato alle condizioni polverose della pista causate dalla sabbia che soffia dal deserto, ha girato a 2: 02.815, piazzandosi in seconda posizione. Con le luci accese, sotto i proiettori di Losail, ha migliorato il suo tempo della FP1 di quasi 1,5s girando con un incredibile 2: 01.316 alla fine della seconda sessione sulla sua Yamaha R6 finendo al vertice del timesheet, con un margine di oltre quattro decimi dal secondo. Mahias ora punta venerdì a migliorare ancora di piu’ la sua prestazione per assicurarsi sabato un’ottima posizione di partenza per la gara decisiva del campionato.
Caricasulo è arrivato in Qatar fiducioso dopo il brillante weekend a Jerez che lo ha visto salire sul gradino più alto del podio, stabilendo anche un nuovo record della pista. Il 21enne italiano ha concluso la prima sessione delle prove libere in terza posizione ad appena 0,052s dal suo compagno di squadra Mahias con 2:02,867. Durante la FP2 ha deciso di concentrarsi sul suo ritmo, una tattica che gli ha dato ottimi risultati a Jerez e, nonostante il caldo e un problema con lo pneumatico posteriore, è riuscito ad avere una buona prestazione. Nella chiusura della sessione, ha girato con un tempo di 2:01.734, che corrisponde esattamente al tempo della terza posizione e a solo sei millesimi dal secondo. Caricasulo ora è pieno di fiducia per il suo eccellente e costante passo gara.
Il Team ufficiale GRT Yamaha WorldSSP tornerà in azione venerdì in Qatar alle ore 17:00 per la terza sessione di prove libere, e con la SP2 in programma alle 19:55 presso il circuito internazionale di Losail.

Intervistato: Lucas Mahias

"Mi sento davvero bene dopo oggi! Sono stato molto stressato da Jerez, perché questa è la prima volta che mi trovo in questa posizione nel campionato. Probabilmente ho pensato troppo, quindi la soluzione migliore per me è stata solo scendere in pista e spingere al massimo, ovviamente, durante la corsa, io corro con la testa, ma ho apprezzato molto la prove libere di oggi. Terminare in P1, con il ritmo che abbiamo mostrato, è un ottimo modo di iniziare il fine settimana! "

Intervistato: Federico Caricasulo

"Oggi è andata abbastanza bene, abbiamo lavorato molto sul passo di gara e sono fiducioso per la qualifica di domani. Abbiamo avuto un piccolo problema con lo pneumatico posteriore nella FP2, ma sono felice di questo inizio di weekend e sento di poter migliorare domani. Ho un ottimo feeling con la mia Yamaha R6 e mi piace guidare sotto i proiettori qui in Qatar, riprenderò domani alla grande! "

Intervistato: Filippo Conti

E' stato un ottimo inizio per questo cruciale fine settimana! Un ottimo risultato con Lucas primo e Federico quarto. La pista è stata abbastanza scivolosa nella FP1 per la sabbia, che ha reso molto difficile l’impostazione del setup per entrambi i piloti, ma la squadra ha lavorato brillantemente per trovare una buona soluzione sia per Lucas che per Federico. Un buon inizio che spero porti ad un ottimo risultato alla fine del weekend ".

OFFICIAL SPONSOR

TECNICAL SPONSOR

Team Logo