English Version Versione Italiana

2017 WorldSSP Circuito di Losail Qatar

04 novembre 2017

Mahias conquista una meravigliosa pole in Qatar

Mahias conquista una meravigliosa pole in Qatar

Lucas Mahias ha confermato l’ottima performance del giovedì sotto le luci del Qatar stabilendo venerdì nella Superpole2 un Best Lap della pista e conquistando la sua prima Pole della stagione. Il leader del campionato nel suo penultimo giro ha stabilito un tempo di  2: 00.738 assicurandosi sabato la partenza dalla prima fila e con la consapevolezza di poter concludere la gara al massimo al decimo posto per essere incoronato Campione del mondo FIM Supersport 2017. Il compagno di squadra Federico Caricasulo oggi ha dimostrato di avere un buon ritmo, qualificandosi al settimo posto per la gara di sabato ed è fiducioso di potersi battere domani per la vittoria.

Mahias ha dominato la sessione del giovedì in Qatar, guidando la classifica nei timesheets delle prove combinate per 0.412s. Ha lavorato molto sul suo passo gara nella FP3 prima di avere nella SP2 una delle sue migliori performance della stagione. Nel caldo e umido deserto, il pilota francese di 28 anni non ha mostrato segni di affaticamento durante le qualifiche, neanche dopo un piccolo problema con lo pneumatico posteriore. La sua squadra ha lavorato in modo eccellente per riportarlo in pista nei 15 minuti finali della sessione, dove è riuscito a girare con un tempo di 2: 00.738 superando il record esistente della pista dal 2015 per 0.251. Il suo successo è stato reso ancor più impressionante dal fatto che le normative tecniche della classe sono cambiate significativamente dal 2015 per limitare le prestazioni. Mahias felice per la sua prima pole della stagione partirà in prima fila nella gara decisiva di sabato, consapevole che il titolo sarà il suo, anche con soli 6 punti.
Il suo compagno di squadra Caricasulo aveva dimostrato un buon ritmo durante le prove libere di giovedì classificandosi al quarto posto sui tempi combinati. Il 21enne italiano, come Mahias, ha usato l’FP3 per concentrarsi sulla ricerca del ritmo ideale con la sua Yamaha R6. Ha terminato poi la sessione della Sp2 con un giro veloce di 2: 01.734 assicurandosi la settima posizione per la gara di domani, fiducioso di avere il ritmo giusto, sabato per combattere per la vittoria.
Il team Yamaha di GRT è concentrato e determinato per ottenere i migliori risultati possibili sabato nella cruciale finale del campionato  che è prevista per le 19:30 ora locale a Qatar.

Intervistato: Lucas Mahias

"Sono molto felice: è l'ultima gara della stagione e ho finalmente conquistato la pole! Durante la qualifica mi sono rilassato, non ho spinto al massimo mi sono concentrato sul cercare di rendere la sessione più liscia e tranquilla possibile e il mio tempo nonostante questo è stato veramente buono. Sono così felice di aver conquistato la mia prima pole della stagione e ho un ottimo feeling con la mia Yamaha R6. Il mio passo è molto buono e la prima fila è il posto perfetto per iniziare la gara domani. Non ho bisogno di spingere al massimo per vincere la gara la cosa importante è il campionato e questo è il mio obiettivo principale. Cercherò di restare calmo e portare a casa il titolo per la mia squadra, per la Yamaha e i miei fans! "

Intervistato: Federico Caricasulo

"Sono fiducioso per sabato, il mio ritmo è abbastanza buono. Certo, avrebbe potuto essere migliore, ma il mio obiettivo è stato impostare il giusto passo di gara. La mia R6 è pronta l’abbiamo preparata in modo eccellente per domani. Partire settimo non è l’ideale, ma credo di poter combattere per la vittoria e farò del mio meglio come sempre! "

Intervistato: Filippo Conti

"Il giro di Lucas nella SP2 è stato semplicemente incredibile! Con tutta la tensione per il titolo di questo fine settimana, stabilire il giro record è stato sensazionale. Il tutto è stato reso ancora migliore dal fatto che aveva un leggero problema con lo pneumatico posteriore durante la prima sessione, quindi è rientrato nel box e il suo team è riuscito a risolvere il problema permettendogli di rientrare appena in tempo per conquistare la pole. Era molto importante per lui e per il team partire davanti, per garantirsi una buona partenza. Federico, ancora una volta, ha dimostrato di avere un brillante ritmo di gara anche se non è riuscito a fare un giro veloce. Siamo sicuri che riuscirà a fare un’ottima gara domani, tutta la squadra è concentrata per raggiungere qui in qatar i migliori risultati! "

OFFICIAL SPONSOR

TECNICAL SPONSOR

Team Logo