English Version Versione Italiana

2020 WorldSBK Circuito do Estoril Estoril Round

17 October 2020

Il sabato di Estoril regala un altro podio al Team GRT

Il sabato di Estoril regala un altro podio al Team GRT

Nel secondo giorno portoghese Gerloff ha conquistato una terza posizione in gara che
conferma i continui progressi fatti dal team e che lascia presagire un 2021 competitivo e
battagliero.

Le moto sono tornate in pista questa mattina per le FP3. I tecnici del team GRT ne hanno
approfittato per apportare le ultime modifiche di setup alle moto dei due piloti, i quali hanno poi terminato la sessione in quinta (Gerloff) e in 13esima posizione (Caricasulo). Nella Superpole, poi, Gerloff ha portato la sua R1 in prima fila grazie al terzo tempo, mentre alcune difficoltà a sfruttare la gomma nuova fino in fondo hanno relegato il suo compagno di squadra al 13esimo posto. I due piloti hanno poi avuto destini opposti in gara 1, con l’americano sul terzo gradino del podio grazie a una gara tutta in lotta con i primi, mentre Caricasulo ha visto la sua promettente rimonta interrotta da una scivolata.

Gerloff ha raccolto un altro fantastico risultato, ma qualche errore di troppo non lo lascia
soddisfatto al 110%: “Mi sentivo bene verso la fine della gara, ma non sono comunque
completamente contento di me stesso perché ho commesso troppi errori nei primi giri, e
sicuramente non ho guidato nella mia solita maniera pulita e costante. Questo mi rimarrà in testa stasera, e ci sono anche un paio di cosine con la moto che vorrei cercare di migliorare, ma tutto sommato sono davvero felice di essere di nuovo sul podio. È buffo come anche un podio ti possa lasciare un po’ di amaro in bocca quando sai che avresti potuto fare ancora meglio. Sono felicissimo di aver portato sul podio il team GRT e la Yamaha, che sono stati fantastici quest'anno e mi hanno sostenuto nel bene e nel male, e poter fare loro un piccolo regalo è bellissimo. Nelle ultime due gare spero di riuscire a fare qualcosa di simile, cercheremo di continuare a migliorare e vedremo cosa succederà. Battagliare con i migliori piloti del mondo è molto utile perché posso vedere da vicino quello che fanno e cercare di replicarlo. Il 2020 è stato un anno di apprendimento pazzesco per me, sono felicissimo di aver fatto il grande salto e so per certo che ora sono un pilota migliore di prima. Sono fiducioso in vista della Superpole Race: si disputerà presto in mattinata, quindi le temperature saranno un po' più basse, il che dovrebbe teoricamente favorirmi. Sarà una
gara corta e voglio assolutamente mantenere la mia posizione di partenza in prima fila anche per gara 2, quindi incrociamo le dita e vediamo cosa succede.”

La gara di Caricasulo è stata rovinata da una scivolata, ma le sensazioni trovate sono buone e l’italiano è fiducioso per le gare di domenica: “Rispetto a ieri abbiamo fatto uno step in avanti per quanto riguarda il passo gara. Abbiamo faticato ancora in qualifica con la gomma nuova, ma con la gomma da gara siamo stati competitivi. Sono partito un po’ indietro, ma fino alla caduta avevo un buon feeling, tenevo il passo del gruppo davanti e avrei potuto lottare per una posizione fino all’ottava. Peccato, purtroppo mi si è chiuso il davanti improvvisamente in una curva a destra. Ci riproveremo domani.”

La giornata a due volti del team GRT viene analizzata anche dal Technical Coordinator Damiano Evangelisti, il quale sottolinea l’ottima prestazione di Gerloff e spiega che, nonostante la caduta, anche Caricasulo ha il potenziale necessario per fare bene domani: “È stato un altro sabato di gioie e dispiaceri per noi. Quest’anno non riusciamo a mettere insieme una giornata di cui essere completamente felici. Avevamo cominciato bene stamattina, e nelle FP3 con entrambi i piloti avevamo trovato un buon setup. La dimostrazione ci è stata fornita dalla Superpole, in cui Garrett ha conquistato la prima fila. Federico non ha sfruttato benissimo la gomma da tempo, ma c’era la consapevolezza che avrebbe potuto tranquillamente fare una gara nei primi dieci. In gara si è tenuto davvero un gran passo. Toprak (Razgatlioglu), a cui faccio i complimenti, è stato veramente veloce. Per la verità pensavamo di poter tenere anche noi un passo simile con Garrett, quindi non siamo così lontani. Lui poi ha fatto una gran gara, ha attaccato all’inizio mentre alla fine si è difeso dagli attacchi di Johnny Rea, portando a casa un altro meritatissimo podio. È un grande terzo posto che conferma il fatto che, come dicevamo ieri, adesso per noi lottare nei primi cinque con Garrett è diventata una situazione normale. Avevamo bisogno di conferme, e adesso sappiamo di aver fatto uno step ulteriore. Questo è molto positivo, e ci fa ben sperare per le gare di domani, ma soprattutto in vista del prossimo campionato, in cui saremo molto felici di poter lavorare ancora con Garrett. Dicevo prima che non possiamo essere completamente soddisfatti: infatti in gara Federico, dopo una partenza non brillantissima, stava recuperando bene, girava su tempi interessanti e avrebbe potuto giocarsi tranquillamente una posizione tra i primi otto, ma una scivolata lo ha purtroppo escluso dalla corsa. Adesso stiamo analizzando un po’ i dati, e stiamo cercando di capire come è avvenuta la scivolata. Comunque abbiamo anche con lui una buona configurazione e pensiamo che domani, con qualche modifica, anche Federico possa fare due belle gare. Chiaramente sarebbe stato molto positivo portarlo al traguardo in una posizione che per lui avrebbe potuto rappresentare un risultato discreto. Questo avrebbe facilitato un po’ il lavoro di domani, mentre ora Federico dovrà cercare di recuperare confidenza nel Warm Up per poi provare a fare due belle gare, ma sono comunque sicuro che potrà farcela. L’obiettivo per domani sarà di confermarsi con Garrett, cercando di rimanere sul podio anche nelle ultime due gare, e portare Federico nei primi otto, cosa che nella gara veloce non sarà facile, mentre invece in Gara 2 sarà un obiettivo possibile.”

La classifica del mondiale WorldSBK, dopo la gara odierna, vede Gerloff all’11esimo posto, con 94 punti, e Caricasulo 15esimo, con 51. Domani, l’ultima giornata della stagione comincerà alle 9 con il Warm Up, e proseguirà con la Superpole Race alle 11, e con Gara 2 alle 15:15, ora locale.

TECHNICAL SPONSOR

Team Logo