English Version Versione Italiana

2020 WorldSBK Autodromo Internacional do Algarve Motul Portuguese Round

Portimão Day 3: Domenica nella top-10 per i Piloti GRT

Portimão Day 3: Domenica nella top-10 per i Piloti GRT

Il round portoghese della WorldSBK si è concluso positivamente per il team GRT, e il lavoro svolto durante il fine settimana ha permesso ai due rookies di affacciarsi alla top-10, sia nella Tissot Superpole Race che in Gara 2.

Il terzo giorno di ogni weekend di corse, con la presenza di due gare consecutive, rappresenta un'opportunità per tutte le squadre di conquistare parecchi punti e tornare a casa di buon umore. Questo scenario si è avverato oggi per il team GRT, grazie ai suoi due piloti che hanno trovato il feeling giusto per entrare entrambi nei primi dieci, nonostante qualche ostacolo sulla via.

La giornata è cominciata nel modo giusto già durante il Warmup di questa mattina, in cui Gerloff e Caricasulo hanno ottenuto rispettivamente il 12esimo e il 13esimo tempo grazie alle modifiche apportate ieri sera. Nella Tissot Superpole Race i piloti hanno continuato a migliorare, e l'americano si è fatto largo fino alla decima posizione finale, mentre l'italiano è risalito dalla 15esima casella in griglia fino al 12esimo posto. I due hanno poi concluso il weekend con un'altra prestazione maiuscola in Gara 2: Caricasulo è riuscito a tenere il proprio ritmo per gran parte della gara, risalendo e tagliando il traguardo in nona posizione, mentre la performance ancora migliore di Gerloff è stata compromessa da un contatto con un altro pilota negli ultimi giri, e il texano ha concluso 11esimo.

Caricasulo, che oggi ha ottenuto il miglior risultato della sua ancor giovane carriera grazie al nono posto, è molto soddisfatto della sua domenica: “È stata una bella giornata oggi, in un fine settimana complessivamente buono. Abbiamo sempre migliorato gara dopo gara, risolvendo man mano i nostri problemini. Nella Superpole Race, nonostante una brutta partenza, sono riuscito a tenere un ritmo più veloce di quello di ieri e sono risalito in classifica, mentre in Gara 2 ho scelto la gomma morbida e, pur perdendo un po' di ritmo verso la fine, ho di nuovo ridotto il mio divario dal leader, quindi sono contento. Sono ovviamente anche molto felice di essere arrivato nella top-10. Lasciamo Portimão con una buona base, e spero di fare di nuovo bene ad Aragón, dove avremo due gare consecutive per continuare a crescere."

Gerloff, invece, è soddisfatto dal passo che è riuscito a tenere, ma meno per il contatto che lo ha rallentato in Gara 2: “Sono abbastanza contento della mia Superpole Race, nella quale sono riuscito a rimanere vicino a Bautista. Mi aspettavo di continuare sulla stessa linea nella seconda gara, ma ho presto capito che mi mancava qualche decimo, e non sono stato in grado di seguire Bautista quando lui mi ha superato. Poi, a circa cinque giri dalla fine, ho passato Forés alla prima staccata. Pensavo di essere ormai davanti, ma all'improvviso lui mi ha travolto cercando di ripassarmi alla curva 2. Lui è caduto, io sono finito nella via di fuga, ed è un peccato perché sarebbe stato bello finire nei primi otto. Sono poi riuscito a riavvicinarmi a Mercado, ma ho finito i giri a disposizione e ho chiuso dietro di lui. Ho dato il massimo oggi e non vedo l'ora di correre ad Aragón, una pista che mi piace molto."

Anche il Technical Coordinator Damiano Evangelisti è soddisfatto di come si è concluso il round di Portimão, e vuole ringraziare tutta la squadra per il loro lavoro impeccabile: “Innanzitutto voglio ringraziare il nostro team, che fa un lavoro incredibile e resta sempre unito, anche nei momenti difficili. Questo è fondamentale durante tutti i weekend di gara e consente ai nostri piloti di avere le carte in regola per dimostrare il loro talento. Abbiamo lavorato per tutto il weekend per migliorare il nostro passo gara e avvicinarci ai primi. Oggi siamo riusciti a fare due belle gare sia con Federico che con Garrett, i quali sono riusciti a stare vicini al gruppo di piloti che corrono stabilmente nella top-10. In Gara 2, in particolare, avremmo potuto chiudere nei primi dieci con entrambi se Garrett non avesse avuto un contatto con un altro pilota. Siamo molto ottimisti per il futuro, perché vediamo che i nostri giovani piloti imparano e crescono continuamente e, soprattutto, molto in fretta. Cercheremo di continuare a migliorare il nostro pacchetto tecnico per aiutarli a crescere ancora. È stato un fine settimana positivo e vogliamo ripartire da qui ad Aragón. Dobbiamo ancora lavorare per essere un po' più rapidi nei primi giri e per preservare le gomme verso la fine e, con i nostri piloti che continuano a fare maggiore esperienza, crediamo di essere in grado di farlo."

Dopo il round portoghese, la classifica del mondiale vede Gerloff al 12esimo posto con 22 punti e Caricasulo al 17esimo con 12. Dopo una breve pausa, i piloti torneranno in pista nel weekend del 28-30 agosto, sul circuito di Aragón. Si inizierà con le FP1, venerdì 28 agosto alle 10:30, e con la seconda sessione di prove libere alle 15.

TECHNICAL SPONSOR

Team Logo