English Version Versione Italiana

2020 WorldSBK Autodromo Internacional do Algarve Motul Portuguese Round

Portimão Giorno 2: a Punti entrambi i Piloti GRT

Portimão Giorno 2: a Punti entrambi i Piloti GRT

La seconda giornata di corse a Portimão ha visto Gerloff e Caricasulo raggiungere la zona punti in Gara 1, nonostante qualche difficoltà e sensazioni contrastanti tra i due.
 

Il sabato è iniziato con le FP3, in cui il team ha continuato a lavorare per migliorare il feeling dei piloti. I due rookies hanno chiuso la sessione rispettivamente con il 12esimo e 14esimo miglior tempo, confermandosi poi con un 11esimo e un 16esimo durante la Tissot Superpole. In Gara 1, Gerloff è partito bene, ma alcuni errori e la continua diminuzione del grip gli sono costati alcune posizioni, costringendolo in 14esima piazza al traguardo, mentre Caricasulo ha guadagnato un posto per portare a casa un punto in 15esima.

L'americano non è molto soddisfatto della sua gara ed è dispiaciuto di aver perso contatto con il gruppo di testa nei primi giri per via di suoi errori, ma ha capito quali modifiche fare per puntare alla top-10 domani: “Oggi è stata una giornata solo in parte positiva. Mi sono qualificato meglio rispetto a Jerez, anche se ho comunque commesso un paio di errori durante il mio giro veloce. In gara sono scattato bene, ma poi ho dovuto chiudere il gas per evitare Laverty che aveva frenato davanti a me. Poi, al secondo giro, sono andato lungo alla curva 1, perdendo contatto con il gruppo di testa con cui mi trovavo. Nei primi passaggi mi sentivo comunque, e riuscivo a prendere Haslam e Laverty, ma nella seconda parte di gara ho iniziato a fare qualche errore, e ho cominciato a soffrire per lo spinning e con una mancanza di grip all'anteriore al massimo angolo di piega. Questi problemi sono sicuramente ciò su cui lavoreremo domani. Non sono felicissimo di finire 14esimo; ero convinto di poter tagliare il traguardo almeno in 11esima posizione, visto dove ho corso la maggior parte della gara, ma ho comunque imparato molto. Guardiamo agli aspetti positivi e pensiamo a domani, dove avremo una nuova chance."

Caricasulo è ancora lontano dalle posizioni che crede di meritarsi, ma è comunque riuscito a conquistare un punto e si sente migliorato nella sua prestazione finale rispetto allo scorso weekend: “Per tutto il weekend ci siamo concentrati per migliorare il nostro passo gara rispetto a Jerez, e ci siamo riusciti: in Spagna ho tagliato il traguardo con 38 secondi di distacco, mentre oggi di secondi ne ho presi 30. Non sono ancora perfettamente a mio agio sulla moto, ma proveremo a fare delle modifiche domani, per puntare a ridurre ulteriormente il divario. Questo è l'obiettivo anche per la Tissot Superpole Race, nella quale spero di avere una partenza aggressiva e di rimanere più vicino ai primi."

Damiano Evangelisti, Technical Coordinator del team GRT, riassume una giornata impegnativa ma importante: “Questa mattina ci siamo concentrati sulla Superpole, per permettere ai nostri piloti di imparare ad usare meglio le gomme da qualifica, a cui hanno ancora bisogno di abituarsi. Garrett avrebbe potuto qualificarsi un po’ più avanti, ma 11esimo non è male, mentre è stata una sessione difficile per Federico, che è stato 16esimo. Durante la gara ci aspettavamo di essere più veloci, onestamente, ma abbiamo raccolto ottime informazioni per domani. Garrett sembra seguire lo stessa filosofia di Jerez, e usa la Gara 1 come base di apprendimento per la domenica. È stato solo 14esimo, ma più vicino ai primi rispetto a Gara 1 lo scorso fine settimana. Ci aspettiamo che domani guidi in modo più aggressivo durante la Superpole Race, ora che ha sperimentato come si comporta la moto in condizioni di gara. Sarà in Gara 2 che noi punteremo ad entrare nella top-10 con lui. Per quanto riguarda Federico, anche lui ha avuto una gara difficile: stiamo ancora cercando un setup che gli consenta di essere aggressivo e veloce nella prima parte di gara, mentre si dimostra rapido negli ultimi giri. Stasera lavoreremo per aumentare la sua fiducia, in modo che possa attaccare durante la Superpole Race e avvicinarsi ai primi per Gara 2. Vogliamo che continui a ridurre il distacco dal leader alla bandiera a scacchi. Sappiamo che il nostro è un lavoro difficile: non è facile portare i ragazzi nelle posizioni di testa; li vediamo essere veloci a tratti, ma mancano di esperienza in altri momenti. Siamo qui per aiutarli a fare progressi."

Per i piloti del team GRT, la domenica sarà composta dal Warmup, che darà il via alla giornata alle 9:00, dalla Tissot Superpole Race delle 11:00 e da Gara 2 delle 14:00, ora locale.

TECHNICAL SPONSOR

Team Logo